Le lettere scritte da Aldo Moro durante il rapimento e la testimonianza di Anna Laura Braghetti, l’unica donna tra i suoi carcerieri, descrivono quel che avvenne nella vita, nella mente e nel cuore dei protagonisti della più grande tragedia dell’Italia repubblicana.