Un racconto ricostruito attraverso immagini, suoni, musiche e suggestioni e che ricompone davanti agli occhi del visitatore l’universo dell’artista, pittore e scultore, e gli permette di proiettarsi nel contesto parigino di cui Modigliani, l’artista maledetto per eccellenza, fu assoluto protagonista. In apertura alcuni capolavori del Museo del Novecento dialogano con opere della collezione etnografica del Mudec.