A fronte del disorientamento che ci ha lasciato il Novecento in tutti i campi, occorre imparare a orientarsi, in sé stessi e nel mondo. Vittorio Mazzucconi, che l’ha fatto in tutta la sua opera di architettura, pittura e filosofia (si veda il programma dell’Arca dell’uomo svolto nel 2° semestre dell’anno), ne rinnova l’intento e la speranza con un dialogo sull’insieme di tale opera e sui libri della collana “Orientarsi” (Edizioni del Luogo della Cascata). Tutti i mercoledì sera alle 18.30. Ingresso libero, su appuntamento.